Contatti: Telefono +39.040824666  I  e-mail: asdtriestecalcio@virgilio.it

Sede: Via Laura e Silvano Petracco 8, 34148 Trieste - P.IVA 00653180323

 

Tanti anelli, una sola catena! Le Scuole Calcio AC Milan del Triveneto sono unite dalla stessa passione, quella per il calcio, e dalla stessa finalità, quella di creare e gestire al meglio un ambiente sportivo sano, costruttivo, stimolante e sicuro per i loro bambini. Le SCM del Triveneto sono Bibione Calcio (VE), Opitergina (TV), Unione Graticolato (VE), Rubano (PD), Prodeco Calcio (TV), Solandra (TN) e Trieste Calcio (TS). Coordinate dal responsabile Otello Di Remigio, sono unite da un accordo di collaborazione, scambio continuo di idee, inviti reciproci a tornei ed eventi con relativi terzi tempi. Il tutto sotto l'egida rossonera. Nasce ora la loro pagina FB: @scuolecalciomilantriveneto

 

SEGUICI SUI NOSTRI PROFILI SOCIAL

 

Clicca qui per visualizzare i feeds aggiornati dai nostri canali social:

 

 NOTIZIE IN EVIDENZA

27/11/2016: Prima Squadra OK con l'OL3

25/8/2016: Attivo il Mercatino dell'usato

12/11/2016: Matteo Saina confermato

29/8/2016:Completato il nuovo campo a 7

Allungata a 3 risultati utili consecutivi la striscia positiva in Promozione

Finito il lungo weekend biancorosso: gli Juniores sabato pomeriggio superano nettamente il Vesna per 7-1, rimanendo in scia a S.Luigi e Pro Cervignano entrambe vittoriose.

Domenica pomeriggio la Prima Squadra coglie un nuovo pareggio, un 2-2 casalingo (doppietta di Milos Sucevic) che permette se non altro di sfatare il "tabù" Primorec, vera bestia nera per i lupetti, e di allungare a tre la striscia di risultati positivi.

Nel settore giovanile, sconfitti di misura gli Allievi Regionali, uno 0-1 con il Cometazzurra che li penalizza oltre il dovuto. Gli Allievi Sperimentali vincono 4-1 a S.Andrea prendendosi la seconda piazza solitaria. I Giovanissimi Regionali vincono 2-0 a Casarsa e scavano un vuoto incolmabile dalla terza in classifica. I Giovanissimi Sperimentali A con il 5-0 rifilato al S.Luigi si qualificano per l'Elite, i Giovanissimi Sperimentali B subiscono il S.Luigi solo nel risultato (2-4) ma disputano un'ottima partita. I Giovanissimi Provinciali, infine, riscattano la batosta di due settimane fa con un rotondo 10-0 sul Montebello.

Ultime partite per i bambini della scuola calcio, che per la gran parte hanno finito i loro tornei autunnali. Trasferta a Rubano per un raduno di Scuole Calcio Milan per i 2005, colorato e rumoroso "festival" sul nostro campo a 7 per i più piccoli.

 

 

Grande novità sul sito: è attivo il mercatino dell'usato

 

E' aperto da pochi giorni il mercatino dell'usato in cui i soci possono vendere  tutti gli articoli del kit ufficiale che per vari motivi non possono più utilizzare, e dove tutti possono comprare, massimo a metà prezzo, gli stessi articoli (comunque disponibili, nuovi, presso il magazzino su ordinazione se non immediatamente disponibili). Inoltre, sulla bacheca sono presenti anche le inserzioni relative a tutti gli altri articoli vari, ovviamente strettamente connessi all'attività sportiva calcistica ed ancora in buone condizioni, di cui per un motivo o per l'altro ognuno si volesse disfare. E' necessario, per il bene comune, leggere attentamente il regolamento ed attenervisi in modo rigoroso. Le inserzioni vanno inviate all'indirizzo email  mercatino.triestecalcio@gmail.com. Clicca qui per tutte le info, il regolamento e la bacheca del mercatino

Matteo Saina confermato alla guida della Prima Squadra

 

Al termine di una settimana difficile iniziata con le dimissioni del Mister al termine della sfortunata partita di Cervignano, la Società è ben lieta di comunicare che Matteo Saina ha accettato di ritornare sulla sua decisione per il bene di tutti, a cominciare di quello dei suoi ragazzi.

Il progetto assegnatogli all'inizio della stagione, del resto, è impegnativo e difficilissimo: la valorizzazione ed il lancio in categoria dei giovani cresciuti nel vivaio biancorosso potrà dare i suoi frutti solo nel medio periodo, e necessita di tempo e pazienza per la sua realizzazione.

Tempo e pazienza che sia la Società che la squadra hanno garantito al Mister, il quale ha pertanto sciolto ogni riserva ed ha accettato di rimanere sulla panchina biancorossa.

Nuova copertura sintetica per il campo a 7

 

Realizzata in 4 giorni a cavallo dei giorni di Ferragosto la nuova copertura del campo a 7, lavoro divenuto ormai improrogabile alla luce dello stato di usura della vecchia copertura, fra le prime ad essere realizzate in città-

Il nuovo manto è di ultima generazione, e garantisce più sicurezza per le articolazioni e confort per la muscolatura: veramente un toccasana per le decine di bambini che incominceranno a calcarlo a partire da fine agosto, e per le centinaia di utenti che annualmente usufruiscono di uno degli impianti più utilizzati in città.

 

Il prossimo passo sarà la sostituzione del manto del campo ad 11 principale, anch'esso giunto "a fine corsa" ed il cui utilizzo è concesso in deroga già da un paio di anni. I lavori sono previsti nella primavera/estate 2017, fondi e contributi permettendo.

 

Il campo è stato inaugurato oggi alla presenza delle autorità comunali e sportive cittadine.

Nell'occasione, è stata presentata tutta l'attività sociale per la prossima stagione

PARLANO DI NOI: LA RASSEGNA STAMPA

IL PICCOLO - 12/11/2016

TriesteCalcio: Sainalascia,anzino «Serviva una scossa, lavoriamo»

 

Se i risultati non arrivano, si cambia. È la legge non scritta del calcio, che si parli di serie A o di Terza Categoria, che si giustifica: siccome non posso cambiarne venti, proviamo con uno solo che forse basta. «Come ti cambio il mister» è uno dei best-seller sempre in voga e quest’anno, tra i dilettanti della regione, sono molte le società ad averlo riletto. Anche in casa nostra è stato sosti- tuito Tortolo al Kras, Biloslavo al Primorec, da poco Campo al Sistiana e, domenica sera, an- che Matteo Saina aveva deciso di chiudere con la prima squadra del Trieste Calcio: «Vero – dice l’allenatore – perché far- mi da parte mi sembrava doveroso visti i risultati e la squadra aveva bisogno di una scossa.

È stata una settimana un po’ burrascosa ma, alla fine, si è sistemato tutto ed ho deciso di ritirare le dimissioni e restare al mio posto. La società e la squadra mi hanno sollecitato a rimanere: è una stagione complicata, in cui si lavora per ricostruire anche a livello gio- vanile e c’è un’organizzazione da mettere a punto.

 

 

Altro....

LA TRIBUNA TV-25/10/2016

Scuole di calcio trivenete del Milan, Di Remigio suona l'adunata

 SANPIETRO DI FELETTO

Ca’ del Poggio - la casa dello sport - si veste ancora di rossonero. Svestendo solo per qualche ora i panni del tifoso udinese, il titolare Alberto Stocco ha infatti ospitato ancora una volta nel suo risto- rante a San Pietro di Feletto i colori del Milan. Otello Di Remigio, professore sarmedese supervisore delle Scuole calcio Milan del Triveneto, vi ha infatti radunato presidenti e responsabili dei settori giovanili delle sette società legate al Milan: Opitergina, Prodeco Montello, Bibione (Ve), Unio- ne Graticolato (Ve), Rubano (Pd), Solandra Val di Sole Dimaro (Tn) e Trieste. «Nell’occasione» spiega Di Remigio «ho presentato il programma dell’attività stagionale e in particolare la nuova pagina Facebook “Tanti anelli una sola catena”, che sarà lo strumento per mettere in rete tutta la nostra attività: tornei, in- contri formativi, iniziative varie.Attraverso i social network si riescono a raggiun- gere ragazzi, genitori, dirigen- ti e a condividere quello che facciamo: del resto il nostro obiettivo è soprattutto educa- tivo, e pertanto puntiamo sul- la sinergia con tutte le entità educative vicine ai ragazzi, dalla famiglia, alla scuola, alla società calcistica.

Altro....

IL PICCOLO-21/11/2016

San Giovanni si illude e si fa rimontare due gol in sei minuti

 

Bel derby col Trieste Calcio, con doppio vantaggio rossonero Ma nel finale Gajcanin e Lombardi arraffano il pari.

 

ITRIESTE. San Giovanni e Trieste Calcio si dividono un classico "brodino" ma di quelli non insipidi, anzi, frutto di un tempo a testa sul piano dell'intensità, con i lupetti tuttavia capaci di una rimonta niente male, coronata con le stoccate di Gajcanin e Lombardi con il derby oramai avvolto dai titoli di coda.

San Giovanni più arcigno nel primo tempo. La formazione di Campagner, ieri priva dell'attaccante Barbagallo, disegna in avvio il suo classico 4/4/2, salvo poi scivolare in un più coraggioso 4/3/3, assetto che consentirà di andare al riposo in vantaggio, grazie alla stoccata di Ilic messa a segno poco prima della mezz'ora.

La rete scaturisce da un calcio piazzato: Catera apparecchia in area, Ilic "spizzica" di testa e brucia Torrenti.

Ancor più vivace la ripresa. Il San Giovanni dispone del gioco a centrocampo ma il tecnico Saina ridisegna il Trieste Calcio, ...

Altro...

 GLI AGGIORNAMENTI DAI NOSTRI CANALI SOCIAL

di triestecalcio

Instagram

 

 

 

 

 TORNA ALL'INIZIO

 

©2015

productions